Fachverlag und Nachrichtenagentur

Fluido retinale dopo Ranibizumab misurato con tomografia ottica a coerenza di fase (OCT)

Andreas Ebneter del dipartimento di oftalmologia dell’Università di Berna in Svizzera analizza la precisione di crosshair scan spectral-domain OCT riguardo al fluido retinale durante la fase di carico di ranibizumab intravitreale come terapia della degenerazione maculare legata all’età (DMLA) essudativa. Lo studio retrospettivo include 31 pazienti senza trattamenti precedenti, che ricevono 3 iniezioni intravitreali mensili di ranibizumab. I ricercatori trovano una proporzione importante di occhi con fluido persistente dopo 3 mesi di iniezioni di ranibizumab misurando il fluido intra- e sottoretinale. Sia la presenza di fluido retinale sia l’acutezza visiva sono stati esaminati ad ogni visita con protocolli di volume e di crosshair scan. L’acutezza visiva era migliorata e lo spessore retinale centrale era significativamente diminuito durante la fase di carico. Comunque nei due terzi dei pazienti il fluido retinale è rimasto. La precisione del crosshair scan per rintracciare il fluido è del 93%. Nel numero di maggio 2015 del giornale scientifico Ophthalmologica, gli autori concludono che indipendentemente dal fatto che il fluido sia rimasto la visibilità è migliorata. In più, crosshair scans rintracciano il fluido retinale in modo preciso e possono essere sufficienti per la pratica clinica di ogni giorno.

Autori: Ebneter A.a, Gekkiev B.a, Chanana B.a, b, Wolf S.a, Zinkernagel M.S.a. Corrispondenza: aDepartment of Ophthalmology, Inselspital, University of Bern, Bern, Switzerland; bDepartment of Ophthalmology, University College of Medical Sciences, Delhi, India. Studio: The Presence of Intra- or Subretinal Fluid during the Loading Phase in the Treatment of Exudative Age-Related Macular Degeneration with Intravitreal Ranibizumab Assessed by Optical Coherence Tomography. Sorgente: Ophthalmologica. 2015 May 13. DOI:10.1159/000430103 [Epub ahead of print]. Web: http:// www.karger.com/Article/Abstract/430103

 

© 2022  mechentel medizin
Fachverlag und Nachrichtenagentur