Fachverlag und Nachrichtenagentur

Trattamento della vascolarizzazione retinica in seguito a trattamento con anti-VEGF nella retinopatia dei prematuri: confronto tra Ranibizumab e Bevacizumab.

PEDIATRIC & STRABISM Adana – mechentel news – nel settembre 2016, nella rivista Ophthalmologica, E Alymac Sukgen e il suo team hanno dimostrato che non esiste alcuna differenza tra i due trattamenti in termini di tempo di comparsa della vascolarizzazione. Delle zone avascolarizzate possono rimanere alla periferia retinica in entrambi e può essere necessario un ri-trattamento. Se il trattamento consisteva in una monoterapia, le recidive erano più frequenti nel gruppo ranibizumab. Lo studio retrospettivo ha esaminato 44 occhi trattati con bevacizumab e 46 occhi trattati con ranibizumab. (mm)

Autori: Alyamaç Sukgen E1, Çömez A, Koçluk Y, Cevher S., Corrispondenza: 1Department of Ophthalmology, Turkish Republic Ministry of Health Adana Numune Training and Research Hospital, Adana, Turkey., Studio: The Process of Retinal Vascularization after Anti-VEGF Treatment in Retinopathy of Prematurity: A Comparison Study between Ranibizumab and Bevacizumab., Fonte: Ophthalmologica. 2016 Sep 29. [Epub ahead of print], Web: https://www.karger.com/Article/Abstract/449530

© 2019 -  mechentel medizin
Fachverlag und Nachrichtenagentur